7 motivi per fare Inbound Marketing

7 motivi per fare Inbound Marketing

“Marketing is not the art of finding clever ways to dispose of what you make. Marketing is the art of creating genuine customer value. It is the art of helping your customer become better off. The marketer’s watchwords are quality, service, and value” 

(Philip Kotler)

Spesso mi chiedono perché insisto tanto sull’approccio Inbound al Marketing.
Ecco 7 motivi per cui qualsiasi organizzazione – profit o no profit – e qualsiasi libero professionista dovrebbe fare inbound marketing.

L’Inbound è un approccio che permette di:

1. Valorizzare il tuo tempo e quello del tuo team

  • Attirando solo lead in target;
  • Riducendo al minimo le attività ripetitive e ottimizzando i processi aziendali con l’automation

2. Mettere al centro i valori delle organizzazioni e venire premiati per questo

  • questo significa essere scelti per il proprio “perché” e attirare a sé i collaboratori, i partner e i clienti ideali

3. Ridurre progressivamente il budget per le sponsorizzazioni

  • Grazie ad un approccio pull e al progressivo posizionamento del brand il budget investito sarà ridotto con il tempo e ottimizzato al massimo

4. Aumentare il numero di conversioni

  • Mettendo l’utente e i suoi bisogni al centro
  • Creando relazioni personalizzate e di valore con i tuoi contatti
  • Aiutando il tuo pubblico con contenuti di valore che sappiano rispondere alle loro esigenze;
  • Progettando strategie di marketing misurabili e ottimizzabili;
  • Comunicando con i tuoi iscritti senza risultare invadenti

5. Trasformare i clienti in promotori del brand e acquirenti ricorsivi

  • grazie all’esperienza personalizzata ed un atteggiamento helpful verso il cliente, i clienti saranno molto propensi a fare passaparola e ad affidarsi ancora al tuo brand

6. Aumentare il numero di vendite

  • attraverso CRM e sales automation il processo di vendita risulterà più fluido e più efficace con impatto positivo sugli obiettivi di fatturato

7. Semplificare i processi aziendali e avere un team felice e pro-attivo

  • semplificare i rapporti tra marketing e sales e la gestione dei lead qualificati alla vendita;
  • valorizzare il tempo delle persone che, grazie a strumenti di automation, potranno dedicarsi maggiormente ad attività strategiche e creative
Condividi questo articolo

Commento

  • Molto interessante, grazie

    Rebecca
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart