4 motivi per fare Social Selling su LinkedIn

4 motivi per fare Social Selling su LinkedIn

Perché-fare-social-sellink-linkedin

Se sei un imprenditore digitale, o un aspirante tale, sai che curare la tua immagine online e sviluppare relazioni è fondamentale per il tuo lavoro.

Queste attività sono parte integrante del Social Selling.  Ecco 4 motivi per fare Social Selling su LinkedIn se sei un imprenditore digitale (o aspirante tale)

Il Social Selling è strettamente collegato alla costruzione del personal brand, alla creazione di autorità e reputazione e alla diffusione di contenuti di valore.

I professionisti vogliono interagire su LinkedIn con brand e persone con una forte leadership. Quindi, che tu sia una studente di web marketing, un freelance o una figura senior all’interno di una grande società, LinkedIn è il luogo da presidiare con contenuti e conversazioni di valore al fine di essere riconoscibile per i tuoi potenziali clienti e partner.

 

1. Cresci nutrendo il tuo network

Lo sviluppo di relazioni all’interno del proprio network e le attività per farlo crescere aiuta a promuovere il tuo personal brand e a posizionarti. Fare networking significa esprimere le proprie competenze, valori e punti di vista in uno spazio che accoglie la discussione, come LinkedIn. Creare conversazioni di valore è in netto contrasto con il vecchio modo di fare marketing fatto di chiamate a freddo, interruzioni e un approccio poco riguardoso verso l’interlocutore.

Grazie al Social Selling siamo capaci di individuare i profili più adatti alle nostre esigenze di business e approcciarci a loro in maniera naturale e umana, invece di interromperli ed essere invadenti.

 

2. La tua audience è pronta

Un mio cliente ultimamente mi ha detto che tutto sommato su LinkedIn non c’è un pubblico così vasto e che i profili attivi non sono così tanti in confronto alle aziende realmente esistenti in Italia. Se questo è certamente vero, è vero pure che le persone che accedono a LinkedIn sono pronte ad avere conversazioni di valore e si aspettano di trovare nuove opportunità.

LinkedIn afferma, infatti, che oltre i tre quarti di tutti i potenziali clienti sono pronti a conversare in uno spazio B2B e ciò vale ancora di più con i profili più seguiti. Quindi, almeno su LinkedIn e specie se offri servizi per il B2B, hai già un pubblico pronto e disposto a conversare, e magari ad acquistare.

 

3. Rimani al passo con la concorrenza

Se ancora non sei convinta/o di dover investire del tempo e delle risorse sulle attività di Social Selling, sappi che i tuoi competitor si stanno già muovendo in questa direzione. Questo è particolarmente vero per i Millennials: circa il 78% utilizza regolarmente il Social Selling e la maggior parte di loro afferma che  questo è un fattore chiave per le loro performance elevate.

 

 4. Migliora le tue performance di vendita

Fare Social Selling su LinkedIn significa migliorare notevolmente le proprie performance di vendita e, se sei un Millennial, sembra che questo modo digitale di attirare clienti sia proprio il tuo strumento naturale.

Infatti, rispetto alle altre generazioni, i Millennials risultano avere performance notevolmente più elevate in termini di vendita: comparando i dati con quelli delle generazioni X e Baby Boomers il 46% dei Millennials ha superato del 50% gli obiettivi di vendita del 2017. Ciò accade perché la generazione nata dopo l’Ottanta si trova a suo agio sui social e ne ha sviluppato il linguaggio, sa come comunicare online e si avvale il più possibile delle nuove tecnologie.

E tu, hai iniziato a muovere i primi passi su LinkedIn? Raccontamelo nei commenti!

Non ci sono commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart